parallax background

Chi trova un tesoro, trova un pirata

Una zuppa di sasso
giugno 12, 2017
Oh, com’è bella Panama!
giugno 29, 2017
 

Chi trova un tesoro, trova un pirata

Da 4 anni
Francesca Bossini, Agnese Baruzzi - Giralangolo edizioni

A lice esce da scuola alle tre e mezza, mentre Anna finisce alle quattro e mezza. Prima di andare a prendere la piccola al nido, quindi, abbiamo a disposizione un'ora. Quando le giornate sono belle ci fermiamo sempre a giocare al parchetto di fronte a scuola di Alice. Non è molto grande, ma offre tutto ciò che serve per un pomeriggio di giochi: scivoli, altalene, fiori da raccogliere, alberi per nascondersi. Ovviamente non siamo le uniche ad andare al parchetto. Come noi tutti gli altri bambini della scuola si riversano nello stesso pezzetto di prato. Un pomeriggio, uno degli ultimi prima della fine dell'anno scolastico c'era anche Jacopo, uno dei compagni di classe di Alice. Aveva in mano una mappa del tesoro trovata in un libro sui pirati che i nonni gli avevano regalato. Armato di lente di ingrandimento se ne andava in giro per tutto il parco a cercare il prezioso bottino.

 
pirates
 

Quando si tratta di dare la caccia a un tesoro non c'è differenza di genere che tenga. Alice che generalmente passa quasi tutta l'ora a raccogliere fiori e raramente si interessa ai giochi "da maschi", stavolta si lascia rapire da questa ricerca e insieme a lui inizia a dare la caccia al tesoro. Di solito non faccio fatica a trascinarla via dal parco, ma quel pomeriggio per convincerla ad andare ho dovuto prometterle che dopo aver recuperato Anna saremmo passate in libreria a comprare un libro sui pirati e avremmo continuato per tutto il pomeriggio a cercare il tesoro.

 
20170615_191405
 


E' così che abbiamo conosciuto Lilla, una bambina pirata. Lei non è una bambina come le altre. Non ha vestiti eleganti, non è garbata nei modi, non gioca con le bambole. Lilla si arrampica sugli alberi e per esprimersi usa frasi come "Corpo di mille cannoni" oppure "Per tutte le balene imbizzarrite". Per questo tutti pensano che sia molto strana. Se volete incontrarla dovete andare in spiaggia. Lilla è lì con paletta e secchiello che scava in cerca del suo tesoro e già che c'è, insieme al suo fidato ammiraglio, ripulisce la spiaggia da tutti i rifiuti che la opprimono. Riusciranno i due amici a trovare il tesoro? Chi lo sa... quel che è certo è che un vero pirata non si arrende, giammai!

"Chi trova un tesoro, trova un pirata" fa parte di Sottosopra, la collana di libri per bambine e bambini ed ha vinto nel 2015 il premio narrare la parità, ideato dall'associazione Woman to be.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>