parallax background

Come, quando, cosa leggere ai bambini: alcuni suggerimenti per iniziare

aprile 29, 2017
Bimbi curiosi a casa
aprile 29, 2017
A caccia dell’orso
aprile 30, 2017
 

Come, quando, cosa leggere ai bambini: alcuni suggerimenti per iniziare


"L eggimi forte - Accompagnare i bambini nel grande universo della lettura", di Rita Valentino Merletti e Bruno Tognolini è un libro che, quando ero all'inizio di questa avventura, mi ha aiutato molto a capire in che modo dovevo leggere alle mie bambine per far sì che la magia della lettura si avverasse. Ecco alcuni suggerimenti che ho rielaborato a partire dal libro e che ti possono aiutare per iniziare al meglio questo cammino insieme al tuo bambino.

Non basta prendere un libro in mano e iniziare a leggere ad alta voce. Sia chiaro: non c'è un modo giusto o sbagliato di leggere al tuo bambino. Però ci sono degli accorgimenti da prendere, delle cose a cui prestare attenzione per fare in modo che l'incanto della lettura si realizzi. Prima di tutto bisogna creare l'atmosfera che è composta da 4 elementi principali: tempo, luogo, scelta e modo.

IL TEMPO
Non c'è una durata standard. Bisogna seguire le esigenze del bambino e fare in modo che la lettura duri quanto lui o lei desidera. Il tuo compito sarà quello di far desiderare al tuo bimbo tempi di lettura sempre più lunghi. E questo ti posso assicurare che succede. I bambini a poco a poco acquistano capacità all'ascolto e imparano a stare fermi e attenti. È importante leggere quotidianamente per creare fin dall'inizio l'abitudine ad avere a che fare con i libri tutti i giorni. Durante il corso della giornata, ritagliatevi un momento tutto per voi. Può essere tranquillo e rilassato se scegliete di leggere prima di andare a dormire, ma può essere anche allegro e movimentato nel pomeriggio o per chi ancora non va a scuola durante la mattina. L'importante è che sia un tempo "vero", non tra una lavatrice e l'altra. Concentrati su quello stai facendo.

 
michela 01 857
 

IL LUOGO
Lettone, divano, lettino, futon, tappeto, parco, biblioteca, librerie. Si può leggere davvero in moltissimi posti, alcuni convenzionali altri meno (io ho sempre un libro in borsa per leggere ovunque capita). C'è però un luogo di eccellenza: in braccio a mamma e papà.

LA SCELTA
Va bene leggere, ma cosa? Scegliere il libro giusto è fondamentale perchè niente più di un libro sbagliato fa andare tutto storto. Non si può leggere a un bambino di 2 anni Harry Potter, dopo un secondo l'hai perso. Quindi per prima cosa bisogna scegliere il libro in base all'età (qui si può lincare l'altro contenuto quello come scegliere i libri in base all'età). Di libri di qualità fortunatamente ce ne sono davvero tanti. Dai un'occhiata alle nostre recensioni e scegli quelli che più ti piacciono. Puoi chiedere consiglio anche ai librai e ai bibliotecari, sapranno consigliarti sicuramente per il meglio. Ricordati: è importante che il libro piaccia anche a te perché se lo ami tu, lo amerà sicuramente anche il tuo bambino.

 
michela 779
 

IL MODO
Anche in questo caso l'età conta molto. Con i bambini più piccoli (fino ai 2 anni circa) funziona far toccare il libro, farglielo scoprire con tutti i sensi attraverso le mani e la bocca. Dopo che il bambino ha conosciuto il libro si può passare alla lettura. Usa molto la voce, ai neonati piace tantissimo: puoi cantare delle filastrocche o recitare piccole poesie. Con i bambini un po' più grandi si può far vedere la copertina e parlare con loro del contenuto del libro. Anche scorrere insieme le figure. Più il bambino diventa grande, più parteciperà anche lui alla lettura. Inizierà a fare domande, a raccontare la storia e a chiederti di leggere e rileggere lo stesso libro all'infinito. Lascialo libero di esprimersi. Tieni in mano il libro in modo che il bambino possa vedere bene le pagine e leggi con partecipazione. Crea le voci dei vari personaggi e usa la mimica per raccontare la storia. Varia il ritmo della lettura: più lento o più veloce. In ogni caso è importante eliminare le altre fonti di distrazione come televisione, radio, computer, telefono.

Comments are closed.

//]]>