parallax background

Mog, la gatta distratta

novembre 17, 2017
La rondine che voleva vedere l’inverno
novembre 17, 2017
Cinque libri per il Natale
novembre 18, 2017
 

Mog, la gatta distratta

Dai 3 anni
Judith Kerr - Mondadori

U n libro è qualcosa di personale e di intimo. Come un film o un vestito lo devi sentire tuo per amarlo davvero. Per questo, quando vogliamo fare un regalo, non basta entrare in libreria prendere un po' a caso dagli scaffali (magari perché ci piacciono titolo e copertina), fare una confezione carina con carta e fiocco. Bisogna pensare alla persona a cui si regala, a cosa le piace, a cosa potrebbe incuriosirla, fargli nascere nuove passioni, divertirla. Stessa cosa vale per i bambini. Noi di solito regaliamo libri, ma questa volta stavamo quasi per rinunciare e arrenderci al classico giocattolo. Infatti, quando Arianna, una compagna di classe di Alice, ci ha dato l'invito per la sua festa di compleanno, non la conoscevamo ancora molto bene. Sapevamo poco di lei, dei suoi gusti e delle sue passioni.

 
20171117_143844
 

Poi Alice ha avuto un'illuminazione e mi ha detto: "Mamma la migliore amica di Arianna è la sua gattina". Ecco lo spunto che ci voleva: a Nina (questo il soprannome della nostra amica) stanno simpatici i gatti e vuole molto bene alla sua piccola amica pelosa. Non avevamo in mente un titolo preciso quando siamo entrate in libreria. Abbiamo soltanto detto alla libraia "Cerchiamo un libro sui gatti per una bambina di 3 anni". Lei ce ne ha mostrati alcuni tra cui Mog, la gatta distratta. Appena abbiamo iniziato a sfogliarlo abbiamo capito che era proprio il libro che cercavamo.

 
20171117_143834(0)
 

Mog, è una gatta simpaticissima, ma molto pasticciona. I suoi amici umani, la famiglia Thomas, non fanno altro che ripetere "Che gatta combinaguai!". E hanno ragione: Mog si siede sul cappello della mamma, ruba la colazione al piccolo Nicky, rovina tutti i fiori di casa, fa fare brutti sogni a Debbie. Ma proprio quando sembra che per questa gatta combinaguai non ci sia rimedio, ecco che Mog si trasforma in una gatta eccezionale! Francesca, la mamma di Arianna, ci ha detto che a casa lo leggono sempre e che a Nina Mog piace tantissimo. E anche a noi.

Comments are closed.

//]]>